Home > Scienze > Natura > Animali > Zootopia – Dietro le quinte, bozze, ambientazioni [ARTICOLO + FOTO]

Zootopia – Dietro le quinte, bozze, ambientazioni [ARTICOLO + FOTO]


Scritto da:
William J.


Letto volte      

Tempo di Lettura: 13 minuti

Mi sono imbattuto nel blog di Matthias Lechner, l’Art Director of Environments che si è occupato di creare le ambientazioni del bellissimo film di animazione “Zootopia“.

Prima di tutto, gustiamoci il trailer, poi scena per scena andremo a vedere l’analisi che ha dovuto svolgere per ottenere il risultato cercato. Il lavoro non era per nulla semplice, se contiamo la varietà di personaggi differenti in statura, in tipologia e nel carattere (la componente istintiva era volutamente molto marcata).

 5578096_orig8095468_orig4784715_orig

5811906_orig

5821343_origLa ricerca sullo stile architettonico che preferirebbero gli animali antropomorfizzati, fu enorme. Hanno dovuto cercare il giusto equilibrio tra umano e animale, per far sì che gli ambienti non risultassero “troppo fantasy”, ma neanche poco adeguati alle esigenze che nascerebbero in un mondo simile, in cui l’essere umano non è mai esistito e si sono evolute tutte le altre specie. Non fu per nulla semplice.

9834818Alcuni degli edifici assomigliano a formazioni rocciose pur mantenendo uno “stile storico”, la natura è integrata nell’ambiente urbano, vi è una varietà di scale  differenti per i diversi animali;  una città caotica che si sente “reale”.

9860701_orig

Un’archittettura unica, ma ben ilanciata.

4243246_orig

8647304_orig

Questa sotto è la prima versione dell’edificio governativo Zootopian.

1197562_orig

2690833_orig

1102726_orig

In una prima versione la storia venne collocata prima dell’avvento di internet, un tempo in cui i conigli lavoravano in amministrazione e le mail venivano letteralmente  “inviate tramite il mouse”.

3584381_orig

2990718_orig

L’edificio venne scartato e non fu inserito nel film, era comunque interessante l’idea del corridoio con “i pilastri ad albero” (immagine 4), quindi vennero ripresi nell’ufficio del sindaco.

4971531_orig

La struttura dei piani “in stile organico” venne riutiliizzata per la creazione della stazione di polizia.

2239178_orig3824690_orig

Qui sotto trovate una prima bozza del “Golden Palm Hotel”, situato nel mezzo di “piazza Sahara” (Sahara Square).

7451735_orig

La lobby. Notare come la rampa intorno al bancone termetta agli animali più piccoli di raggiungere comodamente il piano di lavoro.

3147970_orig

9785582_orig

5205283_orig

Il rullo nell’immagine sotto è un asciugatrice per pellicce ed è stata ripresa dal reale macchinario, riadattato per l’esigenza.

5777448_orig




5703949_orig

La Stazione Centrale di Zootopia.

7507824_origL’ambiente interno alla stazione venne cambiato, ma venne mantenuta la grande vetrata.

1803211_orig

In un progetto precedente, la stazione non “aveva le corna”. L’architettura da cui hanno preso ispirazione è quella della “Anhalter Bahnhof” di Berlino.

2235783_orig

Ufficio del sindaco.

4704439_orig“Questa tazza è un regalo da parte del sindaco” -cit.

6590915_orig

Studio dei post-it attaccati in tutto l’ufficio

622687_orig

6260480_orig

SketchUp del dipartimento di polizia

2032721_orig

4221310_orig

Scatola di cereali di Clawhauser (il ghepardo obeso seduto dietro la scrivania della reception).

4358487_orig

8163838_orig

Pensarono anche ad una prigione, poi scartata. Inizialmente la volpe sarebbe dovuta evadere dal carcere e il coniglio protagonista sarebbe dovuto essere un poliziotto duro (e uomo) che doveva riacciuffarla. Poi la storia venne cambiata.

9028489_orig

1455485_orig

Il vestito arancione (sotto) era la divisa da prigioniero, la volpe sarebbe dovuta scappare nella minuscola città dei topi dopo l’evasione. La scena venne mantenuta nonostante non ci fu più tutta la parte del carcere.

1892470_orig

I lampioni vennero pensati in modo da ricordare le decorazioni natalizie a campana. Questo è l’esempio di come alcuni elementi non possano venire rimpiccioliti, mantenendo delle “dimensioni standard”. Queste dimensioni suscitano nell’aspettatore un forte richiamo alla realtà.

8609101_orig

4545172

Nuovo sketch della scena dell’inseguimento. A questo punto la storia è già stata modificata e Hopps è diventata una coniglietta e rincorre una donnola, non più una volpe.

1792669_orig

Chez Cheez il piccolo fast food nella minuscola città dei topi.

3341954_orig

2289829_orig

6633764_orig

9120778_orig

5711110

7204994_orig

1456545_orig

2756972_orig

5411844_orig

8217751_orig

9486632_orig

7060135_orig

5345484_orig

Inizialmente la casa dei conigli sarebbe dovuta essere molto più confusionaria e piena di cucciolini (si sa, i conigli figliano come se non ci fosse un domani). Poi la cosa venne alleggerita diminuendo i membri dei vari nuclei familiari.

2648662_orig1070075_orig 7543989_orig

2488000_orig

8319388_orig

Le case dei conigli sono un omaggio a Totoro e allo Studio Ghibli.

2776635_orig

4250276_orig

Studio della borsa che ha in mano il padre di Judy, dalla quale tira fuori lo spray volpe-repellente da darle.

185953_orig

Distretto Rainforest.

403548_orig

3533548_orig

4133292_orig

Nick (dietro le scale) inizialmente sarebbe dovuto essere sfrattato da casa sua.

5705213

Le “strutture a vapore” inizialmente sarebbero dovute essere “a fungo”. Poi si optò per farle “ad albero”.

7047720_orig

3686955_orig

9345859_orig

5614830_orig

2169412_orig

4978548_orig

8298029_orig

4560685_orig

Dalla bozza al progetto definitivo.

3727004_orig

2433070_orig

9632170_orig9110217_orig6574143_orig

Sahara Square (piazza Sahara) è il distretto degli animali del deserto.

6277163




6851329_orig

2138304_orig

8342748_orig

6620522_orig

Il Palm Hotel è al centro dell’oasi in mezzo al deserto.

5846663_orig

4024659_orig

Poiché gli animali del deserto sono in prevalentemente notturni, Sahare Square è stata pensata come un luogo in cui concentrare i divertimenti notturni.

7943470_orig

9980732_orig

7146781_orig

In Tundratown gli edifici sono fatti di ghiaccio e neve.

1714003_orig

L’orso polare, capo della polizia, avrebbe dovuto vivere in questo quartiere freddo.  All’interno del ristorente vennero richiamati colori caldi, per creare un forte contrasto con l’ambiente esterno.

7919502_orig

7559392_orig

6905829_orig

6651543_orig

Lo studio delle auto fu molto approfondito. Dovevano essere tante e differenti, proprio come gli abitanti di Zootopia.

7730832_orig

 

Alcune di queste auto furono progettate da J Mays, il famoso designer di autovetture.

1071862_orig

La clinica utilizzata come ingresso segreto per il parco di divertimenti illegale chiamato “Wild Times“.

8020769_orig

155273_orig

Nella parte di città dedicata ai predatori vennero aggiunti dei graffiti, per spezzare la monotonia e sottolineare il “carattere ribelle e fuori dalle regole” di questi personaggi.

7826751_orig

8048660_orig

Il vecchio negozio del padre di Nick era situato ad Happytown (vedi cartello in basso a destra).

3287888_orig

4327547_orig

3623636_orig

Il parco dei divertimenti Wild Thimes, fu pensato come un luogo in cui gli animali potessero dar libero sfogo ai propri istinti, andando appunto contro alla legge in vigore che ne vuole invece la repressione.

3604469_orig

9084705_orig

3865314_orig

7709918_orig

7734816_orig

22949_orig

Sono state disegnate molte varianti del Wild Times. Qui sotto trovate le immagini della bozza e della versione definitiva a confronto.

247084_orig5299226_orig

2406943_orig6348072_orig

Nelle prossime due immagini troviamo l’entrata segreta della clinica, successivamente collegata invece al grande magazzino.

8951591_orig1475256_orig

La seguente serie di immagini mostra i diversi make-shift dei giochi specifici per predatori all’interno “Wild Times”. Hanno progettato l’interno e l’esterno, ma in ultima analisi, è il parco giochi è stato tagliato fuori dal film, perché la maggior parte dei disegni non rendeva sullo schermo.

1470911_orig7168315_orig94732_orig6849143_orig8477122_orig

4681598_orig7059202_orig7229840_orig

Nick sarebbe dovuto essere il proprietario di Wild Times, questo sotto sarebbe stato il suo ufficio.

3563689_orig

5362498_orig

6401451_orig

8871178_orig

2733801_orig

L’amico di Nick sarebbe dovuto essere un tasso donna chiamato Honey (miele), poi sostituito con la volpe nana che finge di essere suo figlio nella scena della truffa.

9407170_orig

6239972_orig

9825666_orig

9074793_orig

Il grande stadio inserito nella scena finale del film.

3515105_orig

6042526_orig1322196_orig

6133370_orig1927635_orig3677258_orig

La scena finale è stata pensata come una cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici.

3632363_orig1216250_orig9876169_orig2533543_orig1257613_orig5768042_orig

L’ultima cosa disegnata fu il concerto della gazzella nel bel mezzo della piazza principale della città.

2323684_orig

Infine ecco la mappa della metropolitana di Zootopia, potrebbe tornarvi utile qualora doveste visitare la città.

382037_orig

 

Articoli simili
Vero Ma Strano News! #33
Il Re Leone: venticinque anni dopo
Vero Ma Strano News! #19
Vero Ma Strano News! #8

Leave a Reply