Zarathustra nell’interpretazione di Roghiyè Molavì – #FuoriDiTesi 2

Secondo appuntamento con la pubblicazione delle vostre tesi di laurea

Prefazione:

Tanti anni fa in una famiglia reale nacque una ragazza con gli occhi blu scuro e i capelli biondi in Persia. La sua infanzia trascorre nella città di “Rey“ (sud di Tehran). Ella, nei giorni speciali andava con la sua famiglia a

Corso di Laurea in Lingua e Cultura Italiana in Situazione di Contatto

Di Azar Rahmatizadeh Tesi di laurea specialistica
Articoli correlati

Nero

pregare al tempio del fuoco vicino al palazzo reale. Il tempio del fuoco (nella città di Rey) apparteneva a suo nonno Il Re dei Re “Khosorò Praviz”. Lei si chiamava “Shàhr Bànu” ed era figlia del Re dei Re “Yazdgerd III” di dinastia “Sassanidi”. Shàhr Bànu con i suoi fratelli e le sue sorelle si trasferirono a “Madaen” poiché suo padre potesse amministrare bene le faccende del paese. Una notte Shàhr bànu sogna un bellissimo ragazzo che si chiamava “Hosein” che le chiede di sposarlo. La sera seguente sogna che la luna è scesa davanti i suoi piedi fino a terra e si è spezzata. Lei si sveglia spaventata, va da mubede mubedan (gran sacerdote Zoroastriano) e gli chiede di interpretarle questo sogno. Mubede mubedan le dice: ”La tua famiglia paterna ed anche tua famiglia si estingueranno come quella luna ma avrai una posizione virtuale molto alta”.

Leggi anche:  Poesie Egiziane

Clicca sull’anteprima qui sotto per leggere la tesi