Mente Digitale

Vero Ma Strano News! #34

 Tempo di Lettura: < 1 minuto

Questo articolo è stato letto 1 246 volte

Dev’essere il nuovo modello della Topota.

Tornare dalla pausa lucchese con una notizia simile mi pare il massimo. Voi che dite?
Io so solo che vorrei una macchina per il mio gatto, ora.

I ricercatori hanno detto che potrebbero potenzialmente sostituire i tradizionali test del labirinto con compiti di guida più complessi per studiare le condizioni neuropsichiatriche, afferma Kelly Lambert dell’Università di Richmond in Virginia. Ad esempio, i test di guida potrebbero essere utilizzati per sondare gli effetti del morbo di Parkinson sulle capacità motorie e la consapevolezza spaziale o gli effetti della depressione sulla motivazione. “Se utilizziamo modelli più realistici e stimolanti, questi potrebbero fornire dati più significativi”.

Fonte: NewScientist

Per vedere altri “Vero ma strano” seguite il progetto sui social!
Qui su Mente Digitale ci rivediamo fra sette giorni con un’altra vignetta inedita inerente a una curiosità scientifica/tecnologica!
E ricordate: la verità è sempre strana; più strana della finzione!

Condividi

Tommaso Scandola

Sono un fumettista e illustratore di Verona, ma vivo a Milano. Mi interessano tutte le arti visive, la storia e l'archeologia e la scienza in generale. Da buon nerd, divoro libri, fumetti, film, documentari e serie tv come se non ci fosse un domani.

Lascia un commento