Mente Digitale

Vero Ma Strano News! #33

 Tempo di Lettura: 2 minuti

Questo articolo è stato letto 1 179 volte

Però non è l’insetto più veloce del mondo.

Quando pensate ad animali veloci probabilmente penserete a qualcosa come ai ghepardi, agli struzzi o ai cani greyhound, ma se la velocità si misura in “lunghezza del corpo al secondo” (body lengths per second), il mondo degli artropodi non ha pari. E ora abbiamo una nuova detentrice di un record: la formica più veloce del mondo.
La vincitrice è la formica argentata del Sahara (Cataglyphis bombycina), e la velocità è di 855 millimetri al secondo.

Potrebbe non sembrarvi molto, ma significa che in un secondo l’insetto ricopre una distanza pari a 108 volte il suo corpo. Per dire, i ghepardi ricoprono una distanza pari a 16 volte il loro corpo in un secondo.

Se Usain Bolt potesse correre alla stessa velocità di questa formica la sua velocità sarebbe di 800km/h.

In quanto a velocità in corsa, questa scoperta pone la formica argentata del Sahara al terzo posto, dietro a un acaro delle coste californiane (Paratarsotomus macropalpis) che ricopre 322 lunghezze del proprio corpo in un secondo e al coleottero tigre australiano (Cicindela eburneola) con 170 lunghezze del corpo al secondo.

Fonte: Science Alert

Per vedere altri “Vero ma strano” seguite il progetto sui social!
Qui su Mente Digitale ci rivediamo fra sette giorni con un’altra vignetta inedita inerente a una curiosità scientifica/tecnologica!
E ricordate: la verità è sempre strana; più strana della finzione!

Condividi

Tommaso Scandola

Sono un fumettista e illustratore di Verona, ma vivo a Milano. Mi interessano tutte le arti visive, la storia e l'archeologia e la scienza in generale. Da buon nerd, divoro libri, fumetti, film, documentari e serie tv come se non ci fosse un domani.

Lascia un commento