Se vuoi capire la Silicon Valley, guarda “Silicon Valley”

Bill Gates ci spiega perché la serie tv "Silicon Valley" sia assolutamente realistica

Traduco per voi un articolo scritto da Bill Gates, in cui racconta la sua esperienza e le analogie con la serie tv Silicon Valley.
Pronti? Via!

If you want to understand Silicon Valley, watch Silicon Valley

Considerando l’enorme impatto che Silicon Valley ha sulle nostre vite, sono sorpreso dal fatto che raramente la cultura pop riesca davvero comprenderla appieno. Il libro Fire in the Valley” ha fatto un buon lavoro nel raccontare come furono le cose nei primi anni e il rapporto tra Steve Jobs e me (tra l’altro stato trasformato anche in un film molto bello). La biografia di Steve Jobs scritta da Steve Isaacson  è eccezionale e sono rimasto stupefatto da quanta storia e informazioni tecniche ha sintetizzato nel suo libro “The Innovators”, ma se vuoi davvero capire come funziona la Silicon Valley di oggi, dovresti guardare la serie HBO Silicon Valley” .

Questo telefilm parla di un piccolo team di sviluppatori impegnati nel lancio di una startup chiamata Pied Piper. Li osservi faticare per capire la loro strategia, costruire il loro prodotto, raccogliere fondi e non farsi inglobare da Hooli, un gigante della tecnologia che ha un’apparente ma superficiale somiglianza con Google o Microsoft.

Leggi anche:  Iperrealismo Videoludico - Tra FPS, Cinema e Realtà Virtuale [ARTICOLO + VIDEO]

Lo spettacolo è una parodia (quindi esagera), ma come tutte le grandi parodie cattura molte verità. La maggior parte dei diversi tipi di personalità che appaiono nello show mi sono molto familiari. I programmatori sono intelligenti, super competitivi anche con i loro amici e un po ‘incapaci quando si tratta di segnali sociali. Personalmente, mi identifico di più con Richard Hendricks, il fondatore di Pied Piper, che è un grande programmatore, ma deve imparare alcune dure lezioni sulla gestione delle persone.

Lo spettacolo è una parodia, ma come tutte le grandi parodie cattura molte verità

E gli imprenditori sono ben intenzionati ma inclini a dichiarazioni di visione esagerate ed anche un grande sostenitore della tecnologia come me ride quando un personaggio parla di come cambierà il mondo con un’app che ti dice se quello che stai mangiando è un hot dog o no.

Il livello di accuratezza è molto alto

Il livello di accuratezza è molto alto: i produttori e gli scrittori fanno molte ricerche prima di ogni nuova stagione dello show. L’anno scorso ero una delle numerose persone che hanno incontrato per parlare della storia del settore e dare un slancio ad alcune idee per la quinta stagione, anche se non mi hanno fatto nessuno spoiler.

Ho degli amici nella Silicon Valley che si rifiutano di guardare lo spettacolo perché pensano che si stiano prendendo gioco di loro, ma io gli dico sempre: «Dovresti davvero guardarlo, perché non ci prendono in giro più di quanto meritiamo.»

Non ci prendono in giro più di quanto meritiamo

Puoi credere, come me, che le aziende tecnologiche stiano migliorando la vita con strumenti incredibili e che, a volte, chi vince e chi perde è abbastanza arbitrario. Capita che qualcuno abbia un’idea quasi giusta, ma non del tutto, e il suo business fallisca; poi qualcun altro lo fa solo un po’ meglio e viene visto come un genio per il resto della sua vita e questo fattore viene colto perfettamente nello show.

Leggi anche:  Una vita da Gamer

Ho una piccola lamentela: “Silicon Valley” ti dà l’impressione che le piccole aziende come Pied Piper siano per lo più capaci, mentre grandi aziende come Hooli siano per lo più inette. Sebbene io sia ovviamente di parte, la mia esperienza è che le piccole aziende possano risultare altrettanto inette e quelle grandi abbiano le risorse per investire in una ricerca approfondita e prendere un punto di vista a lungo termine che i più piccoli non possono permettersi, ma capisco anche perché lo spettacolo si concentri così tanto su Pied Piper rendendo Hooli un colosso così stupido, ma d’altronde risulta più divertente mostrare i big come perdenti.

Leggi anche:  I droni e il futuro: alcune applicazioni che stanno cambiando il mondo

Ho visto tutti gli episodi delle prime quattro stagioni e sto finendo la quinta, che si è conclusa a maggio. Ho letto che i creatori dello show avevano pianificato inizialmente di smettere dopo sei stagioni, ma adesso sono aperti all’idea di proseguire. Spero lo facciano, perché continuerò a guardare questa serie tv finché continueranno a produrre questo spettacolo esilarante.

Qui trovate l’articolo originale (in inglese) scritto da Bill Gates.

Condividi l’articolo con i tuoi amici!