Canta per me Luna

Poesia scritta da Molkolm

Come sottofondo musicale vi suggerisco questo brano tratto dal film Moon (appunto) 😉

Così in cielo, così in terra
chiedi e richiama, chiedi e ridimensiona.
Così al di sopra, così al di sotto
così oltre e nel profondo,
chiedi e sarà tuo, chiedi e sarà perpetuo,
“Quale anima preferisci?”
“Quale dolore abbracci?”
“Quale veleno irretisce i tuoi sensi?”
Chiedi.
Chiudi gli occhi e senti le stagioni passare.
Lascia che ti dia conforto, lascia che ti appartenga.

Lascia che trovi il mio conforto
e canta, canta per me Luna.
Ho così tanto per cui piangere
regalami il tuo consiglio
regalami i tuoi segreti.
Quante parole perse in un freddo silenzio
Come orme che si allontanano,
distanza crescente, valico famelico,
tra amanti, tra fratelli.

Lascia che trovi il mio conforto
e canta, canta per me Luna.
Ho così tanto da rimpiangere
copri il suono delle lacrime
copri il suono delle promesse infrante
copri questa overdose di delusione.
Lascia che trovi il mio conforto
prima che svanisca, prima che marcisca,
indicami un posto dove trovare,
il breve e fuggevole attimo di pace concesso dalla perfezione.

Lascia che trovi il mio conforto
e canta, canta per me Luna.
Tutto ciò che ho dato
è andato perduto e dimenticato.
Tutto ciò che ho guadagnato
sarà tesoro fino alla fine dei giorni.
Quando ti siederai e ripenserai a me
ricordandoci seduti sotto il sole o a danzare sotto la pioggia
capirai che la fine non è cio che vedi
ma solo la fine di un ricordo.
Ho trovato il mio conforto,
ma canta, canta per me Luna
non ho più niente da piangere,
solo una nuova strada da percorrere.

Commenti
Caricamento...